Quest'anno Life Break Festival apre le porte all'internazionalizzazione. La seconda edizione del festival, infatti, vedrà come ospiti numerosi esperti riconosciuti non solo in abito nazionale. Evidenziamo tra gli altri il Medico e Docente Universitario statunitense Neal Barnard e il Medico Psichiatra Nicola Antonucci , direttore presso il Biomedical Center for Autism Research and Treatment di Bari.
Esperti del mondo dell'alimentazione, della pediatria e dello sport, arricchiranno le conferenze con la loro professionalità e competenza.
La settimana dal 14 al 20 novembre troverà epilogo nel weekend, con i convegni di punta insieme alla fiera del biologico e naturale che anche quest'anno riserverà specialità del settore, unendo anche prodotti cruelty free e crudisti.
Una settimana all'insegna dell'etica, della salute e della condivisione dove sarà possibile degustare pranzi e cene ad opera degli chef dell'UNA Hotel Regina. Inoltre ci saranno laboratori di cucina e cooking show a cura degli chef dell'associazione LaSaluteMeLaMangio.

Life Break Festival dedica la seconda edizione a Isa Cipriani, che purtroppo ci ha lasciato prematuramente e che molto ha dato nella scorsa e presente edizione, partecipando con la sua professionalità e mettendo a disposizione le sue competenze per la realizzazione di interessanti cooking show.
Porteremo Isa sempre nei nostri cuori, ricordando la sua tenacia, il suo spirito e la sua dolcezza.